Progetto Nutrire Trento

 

Trasformiamo la cultura del cibo!

Nutrire Trento è un progetto nato in una collaborazione tra Comune di Trento ed Università di Trento per studiare la filiera corta alimentare e far dialogare gli attori di questi processi.

In collaborazione con:

Dialogare per trovare insieme soluzioni

È importante usare lo strumento del dialogo per cercare soluzioni: infatti le fasi della produzione, del processamento, del trasporto, della vendita e del consumo del cibo portano ognuna con sè un interesse talvolta divergente dalle altre. Nutrire Trento cerca di portare sullo stesso tavolo interlocutori che rappresentano le diverse fasi della filiera alimentare, contribuendo ad una comprensione reciproca dei punti di forza come dei limiti reciproci.

Studiare per ridurre l'impatto ambientale

È importante studiare la filiera del cibo per l'impatto ambientale che essa ha: infatti è responsabile di circa il 25% della produzione globale di CO2. Inoltre nella filiera del cibo avvengono anche enormi sprechi: circa un terzo del cibo disponibile, infatti, viene gettato.

 

Che cos'è Nutrire Trento?

 

 

Nutrire Trento è un tavolo di lavoro

Si confrontano visioni ed esperienze sul cibo assieme agli attori del sistema alimentare. Al contempo si affrontano le sfide del futuro del pianeta: act local, think global!

 

Nutrire Trento è una piattaforma

Aggreghiamo gli attori della filiera corta: produttori diretti e contadini, mercati locali, gruppi di acquisto e di economia solidale, negozi di filiera locale e orti urbani.

 

Nutrire Trento sensibilizza e informa

Promuoviamo un'alimentazione genuina e l'adozione di uno stile di vita sano, la tutela della salute dei produttori e dei consumatori, la valorizzazione di prodotti locali nella refezione scolastica e nel turismo.

 

 

 

 

Parte Nutrire Trento Fase 2

Come facciamo tesoro di questo momento di grave crisi? Nutrire Trento ha scelto di far partire la Fase 2 per sostenere l'economia locale e mettere direttamente in contatto gli agricoltori del territorio con utenti privati e gruppi di acquisto. L'obiettivo è promuovere una cultura della sostenibilità ambientale ed economica dell'alimentazione, e comprendere anche le abitudini di consumo dei cittadini per ridurre costi e sprechi.

 

» VISITA IL SITO WEB

 

 

 

Il Gruppo di Lavoro di Nutrire Trento Fase 2

Responsabili Scientifici

Paola Fontana (Capoufficio Servizio Agricoltura - Comune di Trento) e Francesca Forno (Professoressa Associata al Dipartimento di SRS - UniTrento).

Coordinatori

Mattia Andreola (Sociologo, L.M. in SRS - UniTrento), Anna Brugnolli (Educatrice, L.M. in Lavoro, Cittadinanza Sociale e Interculturalità - Università Ca’ Foscari di Venezia), Giacomo Oxioli (L.T. PeIS, UniTrento), Angelica Pianegonda (Assegnista di Ricerca, L.M. in Ingegneria Edile Architettura - UniTrento).

Comitato Tecnico Scientifico

Michela Angeli (esperta di comunicazione - FEM), Lara Bustros (specialista ambientale - Project Manager Greencycle), Marina Carrieri (dottoranda in Agroecosystems @ UFSC - Brasile e in Scienze agroalimentari e ambientali @ UniTrento), Marco Combetto (informatico - Trentino Digitale), Silvia Filosi (tecnologa alimentare - Cooperativa Risto3), Stefania Lusuardi (produttrice - Azienda Agricola Bio e Fattoria Didattica Maso Canova), Valentina Merlo (socia fondatrice e membro del direttivo dell’orto comunitario Richiedenti Terra), Maddalena Natalicchio (operatrice di comunità), Alessandra Piccoli (dottoranda in scienze dell’educazione, unibz), Leandro Sabin Paz (videomaker), Anna Viganò (architetto - ass. LabARCA), Elisa Vinciguerra (grafica - ass. LabARCA).

 

 

Nutrire Trento partecipa al Milan Food Policy Award

Il progetto Nutrire Trento aderisce all'Urban Food Policy Pact di Milano, nato in seguito all’ Esposizione universale 2015 dedicata al tema Nutrire il pianeta energia per la vita. Si tratta di un percorso internazionale di coinvolgimento di altre metropoli mondiali nella stesura di un patto sulle food policy urbane. Ad oggi le città firmatarie sono complessivamente 200 di cui 23 italiane, prevalentemente capoluoghi di provincia.

Per stimolare lo scambio di buone pratiche e l'apprendimento reciproco tra città firmatarie, la segreteria del MUFPP ha lanciato, assieme a Fondazione Cariplo, un contest dei progetti che riguardano le Food Policies in tutto il mondo, secondo quattro criteri: innovazione, impatto, inclusione e avversità dell'ambiente in cui si sviluppa il progetto.

Anche Nutrire Trento ha partecipato ai Milan Food Policy Awards con il video che trovate qui. Buona visione!

Francesca Forno

Università di Trento
Professoressa associata al Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale

Paola Fontana

Comune di Trento
Capoufficio Servizio Agricoltura