Gli ambiti di intervento

Per la concreta traduzione delle finalità e degli obiettivi del progetto UniCittà, si intende agire prioritariamente nei seguenti ambiti:

 

 

Aspetti giuridici e sicurezza

Formazione DAE

Formazione DAE

#DefibrillazionePrecoce#PartecipazioneCittadinanza#InnovazioneSociale#InclusioneSocialeBenessereSicurezza

Il Comune di Trento e l'Università di Trento, in collaborazione con la sezione di Trento della Croce Rossa Italiana, hanno offerto a studenti e cittadini un corso di formazione per il BLSD (Basic Life Support and Defibrillation), le peculiarietà della defibrillazione per i bambini e le indicazioni per affrontare le emergenze mediche al meglio.

Sono stati finora formati circa 100 studenti e cittadini all'uso del defibrillatore semiautomatico. L'iniziativa ha riscosso un gran successo, dunque l'iniziativa sarà riproposta dopo l'emergenza sanitaria.

 

 

Aspetti Sociali ed Economici

Nutrire Trento - Fase Due

Nutrire Trento - Fase Due

#UrbanFoodPolicy#CiboInCondivisione#ConsumoSostenibile#ProduzioneSostenibile#RazionalizzazioneLogistica

Nutrire Trento è un progetto nato in una collaborazione tra Comune di Trento ed Università di Trento per studiare la filiera corta alimentare e far dialogare gli attori di questi processi.

Nutrire Trento ha scelto di far partire la Fase 2 per sostenere l'economia locale e mettere direttamente in contatto gli agricoltori del territorio con utenti privati e gruppi di acquisto. L'obiettivo è promuovere una cultura della sostenibilità ambientale ed economica dell'alimentazione, e comprendere anche le abitudini di consumo dei cittadini per ridurre costi e sprechi.

Revisione del Piano di Politica Turistica

Revisione del Piano di Politica Turistica

#TurismoPostCovid#PercorsoPartecipativo#PianodiPoliticaTuristica

È stato scelto a bando un ricercatore del Dipartimento di Economia e Management per un progetto di revisione del Piano di Politica Turistica del 2009 attraverso un percorso partecipativo di confronto e ascolto con gli stakeholders. È rinnovata la collaborazione con il dott. Sandro Giuliari: il ricercatore si occuperà di adattare tempistiche e priorità delle azioni al contesto emergenziale ed individuerà gli aspetti da indagare attraverso questionari sulle abitudini dei turisti.

 

 

Studenti e partecipazione

Prendere decisioni tra partecipazione e condivisione

Prendere decisioni tra partecipazione e condivisione

#PartecipazioneCittadinanza#DecisioniCondivisePartecipate#Dibattito#SviluppoTerritoriale#ConfrontoCostruttivo

In questa crisi della rappresentanza politica la partecipazione e la condivisione rivestono un ruolo importante per riavvicinare cittadino ed istituzioni.

Il progetto mira a sviluppare modelli formativi per erogare conoscenze, abilità e competenze in tema di decisioni partecipate e condivise. Inoltre il progetto NSF - Nuove Strategie per la Formazione curerà il percorso educativo e la preparazione di un attestato che certifichi le competenze del partecipante.

  

Poplar Festival

Poplar Festival

#PartecipazioneCittadinanza#Comunicazione#ComunitàUniversitaria#OffertaCulturale

Il Poplar Festival nasce dalla volontà di un gruppo di studenti dell'Università di Trento che mirano a contribuire alla crescita culturale del territorio con un evento che coniughi cultura, partecipazione, aggregazione e dialogo tra Università e Città.

Nonostante l'emergenza sanitaria il Festival è stato realizzato in Ottobre e distribuito su più date, nei luoghi più iconici del Trentino. Le discussioni e i dibattiti hanno riguardato anche la mobilità cittadina, in particolare per quanto riguarda il collegamento verticale tra la città e Mesiano.

ControGuida di UDU Trento

ControGuida di UDU Trento

#PartecipazioneCittadinanza#Comunicazione#ComunitàUniversitaria#Formazione

La nuova edizione della ControGuida redatta dall'Unione degli Universitari di Trento è stata pubblicata in versione web.

Comune di Trento ed Università di Trento hanno realizzato quattro pagine promozionali per dare visibilità ad iniziative di interesse, oltre a supportare UDU nella diffusione della guida.

⬇ Scarica la ControGuida!

 

 

Smart City e Mobilità

Dialogo sulla Mobilità

Dialogo sulla Mobilità

#DibattitoCittadinanza#MobilitàSostenibile#MobilitàStudenti

Il Comitato di Coordinamento promuove un dialogo attivo con la cittadinanza sul tema della mobilità tra la città e la collina.

Si ritiene importante sostenere il dibattito sulle politiche di mobilità con eventuali attività specifiche da definire.

 

 

Esperienze Passate

Una mappa per trovarsi

Una mappa per trovarsi

#IdentitàVisiva#ValorizzazionePatrimonioImmobiliare#UniversitàCittà

Il patrimonio edilizio delle strutture universitarie supera i 200.000 metri quadri, con spazi dedicati ad aule didattiche, strutture polifunzionali, laboratori, biblioteche ed altro.

Il progetto vuole valorizzare il patrimonio immobiliare rendendo riconoscibili le strutture, valorizzando anche il sistema di relazioni urbane, creando a tutti gli effetti un sistema di Wayfinding.

Sarà bandito un concorso aperto a gruppi di docenti e studenti e architetti iscritti all'ordine di Trento con età inferiore ai 35 anni. Al progetto vincitore sarà erogato un premio, e dopo la redazione del progetto esecutivo saranno eseguiti i lavori per realizzare il progetto.

 

Attività Passate

 

Controguida Universitaria

L'associazione studentesca UDU Trento ha realizzato una (contro)guida per accompagnare gli studenti e le studentesse nella loro vita universitaria: troverete suggerimenti sulla vostra carriera accademica, come anche consigli per spendere al meglio il vostro tempo nella bellissima città di Trento.

» ControGuida di UDU Trento
» Pagina web di UDU Trento

 

Trento Cultural Footprint

è un bando che intende valorizzare la relazione tra città e università costruendo intrecci qualificati tra cittadini e comunità universitaria, occupando spazi scelti da utilizzare in modo innovativo, temporaneo e valorizzativo.

Il progetto pone le fondamenta su un censimento di circa 130 spazi per la cultura individuati, dove cittadini e comunità universitaria potranno proporre progetti di rigenerazione creativa e welfare generativo.

Per conoscere meglio i dettagli del bando visitate la pagina dedicata.

» Locandina
» Brochure
» Bando

News Archiviate

Guida Affitti

Studenti e turisti sono spesso nel mirino di speculazioni e affitti in nero: per questo assieme alla Guardia di Finanza e l'UDU Trento, l'Università di Trento ha realizzato una Guida Affitti (disponibile in pdf), un vademecum rivolto agli studenti per evitare truffe e raggiri.

Se ti trovi in difficoltà con il tuo proprietario di casa, non esitare a contattare helpaffitti.trento@gdf.it o a chiamare il 117.

Se invece stai cercando casa puoi fare richiesta di alloggio all'Opera Universitaria nell'apposito bando, fare riferimento agli annunci sulle bacheche disponibili in tutti i dipartimento e in tutte le biblioteche dell'Università, oppure consultare il sito HousingAnywhere se starai a Trento o Rovereto per un breve periodo di studio.

 

Trento, città innovativa ad alta qualità della vita

Trento si riconferma città ad alta qualità della vita, ottima scelta sia per residenti che per studenti fuorisede.

La Città del Tridente eccelle, secondo lo studio di ItaliaOggi in collaborazione con la Università la Sapienza (Roma), in Affari e lavoro, Ambiente, Popolazione, Servizi finanziari e scolastici e Sicurezza sociale.

Trento rientra sesta tra le città più smart d'Italia secondo il Forum PA Italia, dopo Milano, Firenze, Bologna, Bergamo e Torino, capeggiando la lista per quanto riguarda in particolare la gestione dei reflui e la qualità del servizio idrico.

 

La Città del Dibattito

Il Laboratorio Permanente sul Dibattito ha concluso le sue sessioni, in parte in presenza fisica e in parte online. Le sessioni prevedono parti frontali e laboratoriali. Gli incontri sono volti a fornire le conoscenze teoriche e pratiche necessarie a comprendere, praticare ed organizzare il dibattito.

» Scopri di più

 

Nuove stazioni di Bike Sharing

Alle 32 stazioni attualmente attive verranno affiancate altre 10 nuove stazioni del servizio di Bike Sharing. I lavori di installazione delle stazioni prenderà avvio presumibilmente in autunno 2020. Le nuove stazioni saranno disponibili alla stazione di Villazzano FS, via Menguzzato, Studentato Sanbapolis, via Gorizia, all'Ospedale Santa Chiara, al BLM Group Arena, all'intersezione tra Via Perini e Via Mattioli, presso il centro sportivo di Villazzano, al parco pubblico di Roncafort e a Mattarello in piazza Perini. Il servizio di bike sharing e.motion, disponibile a Trento, Rovereto e Pergine Valsugana, è un nuovo modo di spostarsi che nasce dalla necessità di migliorare la qualità della mobilità e dell'ambiente nelle aree urbane.

» Link al sito web del Comune di Trento

 

Dal produttore al consumatore: gli agricoltori trentini consegnano a domicilio

Come conciliare la raccomandazione di non uscire di casa con l’esigenza di fare la spesa? Grazie al progetto Nutrire Trento potrete farvi recapitare la spesa al vostro domicilio direttamente dagli agricoltori del progetto Nutrire Trento e aderenti alle associazioni di categoria. Potete consultare la lista degli agricoltori sul sito del progetto. Da lì potete contattare i produttori da cui desiderate acquistare i prodotti.

Siete agricoltori e volete aderire al progetto? Scrivete una email all'indirizzo progetto.agricoltura@pec.comune.trento.it.

 

Nutrire Trento per ridurre lo spreco alimentare: donati 900 kg di alimenti freschi

Quasi 900 kg di alimenti freschi (latticini, frutta, verdura, carne e uova) originariamente destinati alla preparazione dei pasti per i bambini dei nostri asili - temporaneamente chiusi - sono stati donati a Trentinosolidale che ne ha curato la distribuzione capillare ai soggetti bisognosi attraversi i consueti canali.

Ecco un esempio di come sia importante, anche in una situazione di emergenza, unire le forze e affrontare al meglio il tema della riduzione dello spreco alimentare: uno degli obiettivi del Progetto Nutrire Trento, nato dal Protocollo d'Intesa UniCittà, e della futura food policy cittadina!

» Scopri tutte le iniziative del Progetto Nutrire Trento

Poplar 2020: L'università della vita

Mercoledì 23 Settembre si svolgerà il secondo appuntamento di Poplar Festival 2020 nella splendida cornice del Castello del Buonconsiglio a Trento.

Assieme ai ragazzi di Tortuga, autori del libro Ci Pensiamo Noi (Egea Editore, 2020), ed al Rettore dell'Università di Trento Paolo Collini discuteremo delle opportunità che hanno i giovani per trovare lavoro, studiare ciò che li appassiona e vivere attivamente la propria dimensione di cittadini: quella che colloquialmente indichiamo come «l'Università della Vita».

L'appuntamento prosegue con la funkedelia dei vincitori della scorsa edizione di Suoni Universitari, i Funk a Delhi, il gruppo patavino dei Post Nebbia e l'artista indie pop Colombre che prende il nome da una raccolta di racconti di Dino Buzzati. I suoni, le parole e soprattutto le persone saranno i protagonisti di questa particolare edizione post-pandemica di Poplar ambientata nei Giardini di Castelvecchio del Castello del Buonconsiglio.

» Maggiori informazioni
» Prenota il tuo posto
» Guarda le foto della prima serata

Nutrire Trento Fase 2

Venerdì 25 Settembre 2020 sono stati presentati i risultati delle diverse fasi del progetto.

L’iniziativa, partita dai dati rilevati durante il lockdown (aumento significativo nell’acquisto di prodotti ortofrutticoli bio, aumento generale delle vendite di frutta e verdura, maggiore attenzione alla qualità, quantità e provenienza del cibo che si acquista), conferma che uno dei fattori determinanti di questi risultati è la maggiore pianificazione dei consumi che si collega anche al ricorso a nuove modalità di approvvigionamento, come la consegna a domicilio di prodotti ortofrutticoli di provenienza locale.

La necessità di ricorrere a forme di approvvigionamento “alternativo” in tempi di lockdown non ha avuto però solo motivazioni strumentali. Spesso queste innovazioni hanno alla base motivazioni “solidali” e, se mantenute e potenziate, potrebbero essere di estremo interesse per garantire a tutti noi un futuro più sostenibile.
La ricerca ha coinvolto sessantotto famiglie residenti in città interessate a sostenere l’economia del territorio, ricevendo i prodotti agricoli direttamente a casa, e quattordici agricoltori locali ed ha puntato ad approfondire la sostenibilità (ambientale e economica) di questo sistema di produzione, distribuzione e acquisto che potrebbe andare a costituire in futuro un’ulteriore modalità di vendita per i produttori locali.

» Maggiori informazioni sul Blog Fase 2

Protocollo d'Intesa: Passato, presente e futuro!

Cinque anni fa, su un primo impulso di CRUI e ANCI, è iniziato il percorso di collaborazione tra Università di Trento e Comune di Trento, che ha portato al Protocollo d'Intesa UniCittà. Una collaborazione di successo, grazie al quale si è rinsaldato il rapporto tra comunità universitaria e cittadinanza valorizzando il territorio e le sue risorse.

Potete consultare tutte le iniziative in corso d'opera e già concluse nelle sezioni dedicate di questo sito: troverete foto del Poplar Festivalvideo delle dieci Tesi di Laurea di interesse del territorio premiate quest'anno e ulteriori dettagli.

Anche per il 2020-2021 sarà rinnovato l'impegno a proseguire con le attività nell'ambito del Protocollo. Questo permetterà una migliore integrazione del tessuto cittadino con quello universitario, promuovendo una cultura dello sviluppo urbano sostenibile. Nell'attesa... potete consultare il documento che decretò l'inizio di questa esperienza, nell'area Documentazione.

A presto!

UniCittà: Ateneo e Comune rilanciano il patto

Il 21 Luglio 2020 è stato presentato a Palazzo Sardagna il Nuovo Piano delle Attività del Protocollo d'Intesa per il 2020/2021 dal Sindaco Alessandro Andreatta e dal Rettore Paolo Collini.

Il Progetto UniCittà, nato nel 2016 su impulso della CRUI e dell'ANCI,  ha come obiettivo il rafforzamento della relazione di reciprocità fra città e università. Sono stati numerosi gli interventi degli ultimi anni, che hanno supportato le politiche di governo della città e promosso buone pratiche di interazione tra cittadinanza e comunità universitaria.

Il prossimo piano degli interventi riguarderà le macroaree di digitalizzazione, mobilità sostenibile, food policy, decisioni condivise e partecipate, valorizzazione del patrimonio.

» Maggiori dettagli
» Comunicato Stampa

 

0461 884891

Comune di Trento
Direzione Generale

0461 281209

Università di Trento
Relazioni istituzionali e Documentazione strategica