Non c’è un solo modo di essere sordi, né un solo modo di affrontare la sordità infantile.
Così come non c'è un solo modo di essere udenti e di affrontare la propria vita.

Esistono invece molte esperienze e conoscenze diverse sulla sordità, sia professionali che informali. Si tratta di un bene prezioso per tutti coloro che vogliono o devono confrontarsi con questa tematica in Italia: genitori, persone sorde e udenti, pedagogisti, logopedisti, logogenisti, insegnanti, assistenti alla comunicazione, medici, audiometristi, audioprotesisti, psicologi, psicoterapeuti e ricercatori.

"Sordità infantile, una discussione partecipata" nasce come un'occasione di dialogo aperto fra tutti coloro che sono interessati all'ambito della sordità. Il dialogo sarà strutturato attorno a diverse tematiche, scelte a partire dalle domande emerse attraverso gruppi di lavoro concepiti per rappresentare le molteplici prospettive presenti nel mondo della sordità.

L’iniziativa vuole aprire uno spazio di discussione, moderato e informato, dove ognuno possa arricchire la sua prospettiva su un tema complesso come quello della sordità infantile. La speranza è che questa serie di incontri possa dare a ciascuno una cassetta degli attrezzi più ampia, perché fintanto che possediamo solo un martello ogni problema ci sembrerà un chiodo.

 

Prossimo evento

Ogni incontro avrà una durata massima di 2 ore. La tematica verrà affrontata attraverso il parere di due persone esperte e una persona che modererà l'evento. Nella prima mezz'ora, le persone esperte avranno 15 minuti ciascuna per presentare le loro prospettive, sostenendo le loro posizioni con dati empirici e argomentazioni. Nella seconda mezz'ora, la/il moderatrice/tore solleciterà le persone esperte ad affrontare i nodi cruciali di ciascuna domanda in un'ottica di dibattito costruttivo. Infine, sarà dato ampio spazio alle domande dal pubblico. Le domande potranno essere inviate in italiano scritto o in LIS attraverso un breve video a un numero di telefono dedicato (via whatsapp, telegram, signal). Lo scopo è affrontare ciascuna delle tematiche in forma di dialogo.

Per tutti gli eventi è prevista la traduzione Italiano>LIS>Italiano e la sottotitolazione. La sottotitolazione sarà disponibile durante l'evento sulla pagina dedicata.

Tutti gli eventi sono gratuiti.

 

Linguisti

Lingua dei segni e lingua vocale come risorse nello sviluppo del bambino con sordità

Quando: 2 marzo 2021, dalle 18:00 alle 20:00

Dove: YouTube, il link verrà aggiunto qui a breve!

Moderatrice: Anna Cardinaletti (Università Ca’ Foscari, Venezia)

Esperta: Maria Cristina Caselli (ISTC-CNR, Roma)

Esperto: Carlo Geraci (Institut Jean Nicod, Parigi, Francia)