CIMeC - Centro Interdipartimentale Mente/Cervello

Come può un bambino appena nato  essere in grado di riconoscere volti e voci? Davvero appena nati i bambini sanno "contare"? Quali parti del cervello sono coinvolte in queste precocissime abilità cognitive? E come si sviluppano con il tempo?

Quando emergono capacità e comportamenti simili a quelli degli adulti? Come cambia il cervello del bambino man mano che interagisce con il mondo?  Quanto e come esso viene plasmato dalla scuola e dall'educazione?

Il BabyLab e la Neonatal Neuroimaging Unit del CIMeC (Centro Interdipartimentale Mente/Cervello dell'Università di Trento) cercano di dare risposta a tutte queste domande e a molte altre. Scopri di più sulle nostre ricerche!

Servizio TGR sulla Neonatal Neuroimaging Unit

Servizio TGR sulla Neonatal Neuroimaging Unit

Guarda il servizio del TG Rai di Trento su di noi, oppure leggi tutta la nostra rassegna stampa

Ultimi Aggiornamenti

  • 20/09/2021 - Nasce CReSCo! La nuova Collaborazione di Ricerca sullo Sviluppo Cognitivo attiva sul territorio trentino, che unisce i vari laboratori interessati allo sviluppo cognitivo del CIMeC e dell'IIT di Rovereto. Scopri di più.

  • 01/09/2021 - Benvenuto al Dr. Eugenio Parise! Ricercatore con anni di esperienza nel campo dello sviluppo cognitivo, è il nuovo responsabile del BabyLab del CIMeC.

  • 20/07/2021Pubblicata la nostra review scientifica riguardo le abilità lingusitiche pre-natali sulla rivista scentifica Neuroscience & Biobehavioral Reviews.

  • 15/01/2021La trasmissione "Freedom - Oltre il confine" in onda su Italia1 parla dei nostri studi all'interno del servizio "Rovereto: l'intelligenza degli animali".